News

August 17
April 17
March 17
May 15
April 15
March 15
November 14
October 14
July 14
June 14
May 14
April 14
March 14
February 14
January 14
December 13
November 13
October 13
September 13
July 13
June 13
May 13
April 13
March 13
February 13
January 13
December 12
November 12
October 12
September 12
July 12
June 12
May 12
April 12
March 12
February 12
January 12
December 11
November 11
October 11
September 11
August 11
July 11
June 11
May 11
April 11
March 11
February 11
January 11
December 10
November 10
October 10
September 10
August 10
July 10
June 10
May 10
April 10
March 10
February 10
January 10
December 09
November 09
October 09
July 09
May 09
April 09

INAIL: Riduzione dei premi per le imprese artigiane ( 02-11-2011)


L’INAIL, ha disposto una riduzione del 7% sui premi a favore delle aziende artigiane in regola con la normativa sulla sicurezza sul lavoro che non hanno registrato infortuni nel biennio 2009-2010.

Le risorse destinate alla diminuzione delle tariffe ammontano a 27 milioni di euro.

Le aziende che hanno avanzato richiesta in merito per l'anno 2011 sono 377.323 e, sulla base dei controlli effettuati dall'Istituto, 267.213 posizioni assicurative territoriali sono risultate rispondenti ai requisiti previsti.

La riduzione dei premi operata si applica annualmente, a partire dal 1 gennaio 2008, sulla base di un apposito decreto ministeriale - attualmente ancora in fase di emanazione - necessario a garantire la piena operatività dell'intervento.

 

Fonte: INAIL



Autoliquidazione INAIL 2010/2011: il 16 novembre scade il termine per il pagamento della quarta rata ( 08-11-2011)


Il 16 novembre scade il termine per il pagamento della quarta rata relativa all’autoliquidazione del premio 2010/2011.

Il tasso di interesse, pubblicato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, da applicare al quarto rateo del premio relativo all'autoliquidazione 2010/2011, è pari al 2,10%.

Pertanto, per coloro che usufruiscono del pagamento rateale per l'autoliquidazione 2010/2011 in scadenza al 16 febbraio 2011, il coefficiente da moltiplicare per gli importi della quarta rata scadente il 16 novembre del corrente anno, è 0,0157068490.

 

Fonte: INAIL



Tutela della salute e sicurezza negli ambienti confinati ( 10-11-2011)


L'8 novembre 2011 è stato pubblicato sula Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente della Repubblica n. 177 del 14 settembre 2011 diretto a disciplinare le caratteristiche di professionalità e qualificazione delle imprese e dei lavoratori operanti in settori a particolare rischio infortunistico quali silos, cisterne, pozzi e simili (c.d. “ambienti confinati”).

Il provvedimento, adottato in attuazione degli articoli 6 e 27 del "testo unico" di salute e sicurezza entrerà in vigore dal 23 novembre 2011.

 

Fonte: Ministero del Lavoro



Documento di valutazione dei rischi obbligatorio anche per i datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori ( 18-11-2011)


Ai sensi dell’art. 29 comma 5 del Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro a partire dal 30/06/2012 non sarà più possibile per i datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori autocertificare l’effettuazione della valutazione dei rischi.

A partire dal 30/06/2012, la redazione di un Documento di valutazione dei Rischi, seppure in forma semplificata, sarà dunque obbligatoria anche per i datori di lavoro che occupano fino a dieci lavoratori.



Sostanze e miscele: Il nuovo apparato sanzionatorio ( 28-11-2011)


Il 15 novembre 2011 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il D.lgs. n. 186 del 27/10/2011, contenente la Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (CE) n. 1272/2008 (o regolamento CLP) relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio di sostanze e miscele.

Tale Decreto entrerà in vigore a partire dal 30 novembre 2011



Accesso anticipato al pensionamento per gli addetti a lavorazioni usuranti ( 29-11-2011)


Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 276 del 26 novembre 2011, il decreto 20 settembre 2011 relativo all'accesso anticipato al pensionamento per gli addetti alle lavorazioni particolarmente faticose e pesanti.

La domanda di accesso al beneficio (di cui all'art. 2, comma l, del decreto  legislativo 21 aprile 2011, n. 67), va presentata all'ente previdenziale presso il quale il lavoratore interessato è iscritto.

La domanda dovrà contenere i seguenti elementi: 

1) indicare la volontà di avvalersi, per l'accesso al pensionamento, del beneficio di cui al decreto legislativo n. 67 del 21/04/2011; 

2) specificare i periodi per i quali è stata svolta ciascuna delle attività lavorative indicate nel Decreto; 

3) in relazione alle tipologie di attività lavorative previste dal decreto legislativo, la corrispondente  documentazione  minima necessaria

 

Fonte: Dpl Modena